Categorie
Amici della Storia Iniziative Scienza

L’universo: passato, presente e futuro

Giovedì 14 dicembre 2017 ore 18

L’Associazione Amici della Storia di Ispra organizza la conferenza-dibattito:

L’universo: passato, presente e futuro

Relatore: Primo Lodi

Davanti all’immensità dell’universo ci poniamo domande sul come e perché esiste. Sul perché la Fisica non ha risposte, mentre ne ha moltissime sul come, dove e quando.
Il discorso sull’universo inizia con gli antichi, da Aristotele a Tolomeo. Si parla poi di Copernico, Keplero, Galileo e Newton. Si arriva così ad Einstein e Hubble, che hanno creato l’astronomia fisica, e scoperto il Big Bang, che è stato confermato dalla distribuzione di materia nell’universo, e dalla scoperta della radiazione di fondo. Si discute poi la struttura del Sistema Solare, della via Lattea, dell’universo a grande scala, e della scoperta della materia ed energia oscura. Infine, lo sguardo al futuro include la fine del sistema solare, e le teorie per
l’intero universo.

Categorie
Amici della Storia Iniziative Scienza

L’Armonia dell’Universo

Giovedì 7 dicembre 2017 ore 18
Club House, via Esperia 369, ISPRA
L’Associazione Amici della Storia di Ispra organizza la Conferenza:

L’Armonia dell’Universo
Fra fisica, filosofia e religione la rivoluzione scientifica apre la strada alla storia moderna

Relatore: Riccardo Cattania – Centro Filippo Buonarroti

La discussione sulla struttura del cosmo affonda le sue radici nell’antica Grecia: Talete e Pitagora, Platone e Aristotele, tutti i grandi filosofi greci affrontarono questo problema.

A partire dai secoli a cavallo dell’anno Mille un grande fermento culturale annuncia lo sviluppo della scienza; i grandi navigatori esplorano nuovi mondi. L’Umanesimo è la premessa culturale del Rinascimento.

Nel 1543 viene pubblicata l’opera principale di Nicolò Copernico, De revolutionibus orbium celestium.

Nel 1687 Newton pubblica Philosophiae Naturalis Principia Mathematica , sistemazione rigorosa, in termini matematici, della meccanica terrestre e celeste.

Fra queste due date gli storici della scienza collocano la Rivoluzione scientifica , che pone le basi del metodo scientifico e apre la strada alla storia moderna. Con le opere di Copernico, Keplero, Galileo, Cartesio, Fermat, Newton, Leibniz e molti altri vengono fondate la Cosmologia moderna ed il Calcolo Infinitesimale. Fisica e Matematica avranno un forte impulso; nei secoli successivi lo sviluppo della scienza si estenderà a nuovi rami del sapere e darà vita ad un cambiamento radicale nella cultura e nelle condizioni di vita dell’umanità.